Così vivere con fibromialgia,

Così vivere con fibromialgia,

I sintomi sono rari, il trattamento non è chiaro e nessuna cura è stata trovata. Molti pazienti che ne soffrono sono bollati come ipocondriaci e non vengono diagnosticati.

È classificata come una malattia cronica anche se è difficile da diagnosticare perché non ha sintomi specifici. Secondo l’Associazione colombiana di Reumatologia, tra l’1% e il 3% della popolazione soffre di questo male che è invalidante e svolge anche il dolore emotivo.

Jineth Robles è 36 e ha vissuto con questa malattia per gli ultimi tre anni e mezzo. La donna ha detto Semana.com ciò che questa malattia è e come si occupa di esso.

SETTIMANA: Che cosa è la fibromialgia?

Jineth Robles: La fibromialgia è un dolore cronico è anche chiamato stanchezza cronica e attacca anche la memoria, noto come fibroneblina. Questo è esattamente ciò che più mi colpisce.

SETTIMANA Come si diagnostica?

J. R: Questa malattia non può essere diagnosticata con un esame è fatto da scartare. Nel mio caso, dopo che ho fatto l’analisi di tutte le risonanze, tac, esami di laboratorio, tutti hanno o possono avere, per vedere se non fosse stato qualcosa di genetica o fisica, un ictus, o qualcosa del genere, mi è stato diagnosticato. Hanno trascorso quasi due anni e mezzo per questo. Quando tutti i test vanno bene e trovano niente di fisico, poi diagnosticare la fibromialgia e fa un neurologo o fisiatra.

SETTIMANA: Perché è venuto a soffrire di questa malattia?

J. R: Secondo i medici, nata da un stress cronico da superlavoro. I primi sintomi sono stati vertigini iniziato a presentare: sono caduto in strada, ho passato fuori frequentemente. La prima volta che ho perso i sensi, sono arrivato in un ospedale dove ho condotto numerosi test e come hanno trovato niente di strano, c’era la diagnosi. Ma ho ancora una volta presento gli stessi sintomi più volte. La mia reazione è stata piangono molto, agonizzai perché sentivo che stavo per morire. Ma, come i sintomi ripetuti più volte, ho finito per abituarsi e vado, abituarsi a convivere con la malattia.

SETTIMANA: Qual è il trattamento per la fibromialgia?

J. R: Per questa malattia non esiste alcun trattamento. I medici mi hanno suggerito moderato esercizio fisico, yoga, danza. Colgo anche la medicina quando il dolore è insopportabile.

SEMANA: Cosa senti? Che tipo di dolore?

J. R: dolore muscolo-scheletrico in tutto il corpo, rigidità in generale, soprattutto al mattino quando ti svegli, il corpo è completamente rigido e devo prendere un po ‘di tempo e fare qualche esercizio per il corpo per andare cadere. Mi sento anche intorpidimento a mani, braccia, gambe e parte del viso e il mento, al lato della bocca. Vertigini, stanchezza, affaticamento.

Per tutto il tempo io sono impotente. Per più di sonno, sento che non potrà mai rompere, allora io sono sempre stanco. perdita di memoria presentata, perdo, mi desubico non è facile per me per eseguire l’analisi, non riesco a concentrarmi, la concentrazione è pari a zero. E soffro di un sacco di ansia e depressione per tutto questo.

SETTIMANA: Nella loro vita quotidiana, come si fa a trattare con questa malattia?

J. R: Per il dolore, prendo la medicina mi mandano. Inoltre, vado a uno psichiatra, almeno una volta alla settimana o ogni 15 giorni, perché il mio argomento di ansia e depressione ed è diventato cronico. Mando più farmaci, non è così facile come si tratta di un problema intrattabile, al punto che sono stato in grado fino a tre mesi per la depressione. La malattia è molto difficile da trasportare.

SETTIMANA: Qual è la più difficile?

J. R: Si tratta di una questione di abitudine. Io sto il dolore è insopportabile, ma in ogni caso la faccio più. Io non dire, o dico la mia famiglia, o miei colleghi. E ‘solo la guida, niente di vero, toccare e tenere premuto il momento di dire cosa accadrà.

SETTIMANA: Come è cambiata la sua vita dopo la diagnosi?

J. R: La mia vita è cambiata completamente con la malattia. Prima di essere diagnosticata, altri credevano che fosse una menzogna. Così finisce una depressione e ansia. Addizionale che, soffro fibroneblina, che è quello che più mi colpisce perché ho la perdita di memoria, mi perdo, mi dimentico le cose, è una serie di situazioni che finiscono per rovinare la vita. Naturalmente, si assicura che nessuno vede, ma internamente è devastante.

SETTIMANA: La gente intorno Come fanno a gestire la loro malattia?

J. R: In un primo momento, penso che la mia famiglia pensava che stavo mentendo, ma dopo tutti i sintomi di presentazione sono stati il mio pieno sostegno. E fino a quando ridiamo mie sviste e gli errori che faccio, il lavoro era diverso. Quando hanno visto mi ha fatto male, mi hanno fatto parte, ho abolito il mio ufficio, ho preso i miei doveri e adesso sono un bene di ufficio, una sedia con una “patica” rotto.

SETTIMANA: Quanto è comune è la malattia?

J. R: Non classificato come una malattia professionale, anche se era il carico di lavoro che lo ha generato. Nel mio caso, il problema è la medicina del lavoro, ma ancora di più la pressione dalla fibromialgia.

SETTIMANA: Cosa hai imparato nel trattare con fibromialgia?

J. R: Ho imparato che non si deve dare tutto per il lavoro, si dovrebbe sempre dare la priorità alla salute prima di tutto. E ‘caduto sotto i colpi, ma questa è la cosa più importante che ho imparato. Un’altra cosa positiva che mi ha lasciato è che io sono più consapevole che devo pensare prima di me e la mia famiglia, il lavoro non ha bisogno di più cura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!